Moriglione, il primitivo di Tenute Lu Spada

moriglione

La nostra azienda ha imbottigliato, con l’etichetta di Moriglione, il suo primo Primitivo. Il nome è quello di un uccello acquatico che sverna e nidifica a Brindisi nell’oasi faunistica del lago del Cillarese. Moriglione completa così la linea dei nostri vini che abbiamo voluto dedicare a quella parte del territorio brindisino ricco di biodiversità e di paesaggio naturalistico formatosi attorno al bacino artificiale del Cillarese.

Un’area adottata da fantastici uccelli migratori e da cui i vigneti aziendali distano poco meno di 350 metri.

Dopo Tuffetto (rosato di Negroamaro), Nyroca (Negroamaro igp Salento) e Avocetta (bianco prodotto da uve di Minutolo) adesso Moriglione, un primitivo igp Salento.

Un Primitivo che si esprime con una certa eleganza nella sua naturalezza e piacevolezza senza alcuna alterazione e nel rispetto delle caratteristiche di questo antico vitigno salentino.

Un vino biologico che è frutto della iniziale scelta aziendale che con le pratiche di coltivazione e vinificazione biologica ha voluto caratterizzare i propri vini nel rispetto della natura, della sostenibilità ambientale e della salubrità dei terreni e della salute dei consumatori.

Un primitivo ricco di profumi e di struttura equilibrata e dall’odore di natura, di storia e di mediterraneo.

Il Moriglione ha il 13,5% di gradazione alcolica, dal colore rosso rubino, dal profumo di frutti rossi maturi e di spezie, dal gusto morbido, caldo e persistente. Si abbina molto bene con primi piatti robusti, con sughi di carne, con carni alla brace e formaggi stagionati.