Philonianum, Susumaniello Brindisi DOC 2020

Gradazione: 13%
Vitigno: Susumaniello (somarello nero)
Territorio: a livello del mare, argilloso
Sistema di allevamento: Alberello e spalliera a cordone speronato
Resa per ettaro: 110 quintali
Vendemmia: a mano, i primi di Ottobre
Fermentazione: in acciaio
Affinamento: in acciaio per un anno e per tre mesi in bottiglia
Colore: rosso rubino
Profumi: fruttato, note di melagrana, lampone, ciliegia, prugna con un sottofondo speziato
Sapore: fruttato, pastoso, armonico
Abbinamento: con carni rosse cotte in umido o alla brace accompagnate da verdure lesse come cicorie o cime di rapa
Temperatura di servizio: 18/20 °C

15,00 iva inclusa

Categoria

Informazioni aggiuntive

Abbiamo ricostruito il percorso di un vino prodotto a Brindisi nel 19 avanti Cristo e spedito a Masada, in Giudea, oggi in terra di Israele. In questa località durante gli scavi archeologici fatti tra il 1980 e il 1986 per fare venire alla luce i resti della dimora del re dei giudei, emerse un’anfora vinaria su cui era inciso il nome di un vino prodotto a Brindisi dalla famiglia LAENIUS e dal nome PHILONIANUM.

Tenute Lu spada ha deciso così di dare il nome di Philonianum al vino di Susumaniello dopo aver dato al Negroamaro (Doc Brindisi) quello di Masada.

Si presenta di colore intenso, con schiuma rossa, ricco dì acidità totale, asciutto, di eleganza semplice e dal gusto austero. È un vino che si presta anche per la sua longevità ad essere invecchiato in bottiglia.